6° MOSTRA “GLI ARTISTI BERGAMASCHI PER NEPIOS”

LUOGO PIO COLLEONI – BERGAMO

30 agosto – 30 settembre 2013

 

 

nepios_mab_LocandinavDEF

E’ giunta alla sesta edizione la mostra “Gli artisti bergamaschi per Nepios” organizzata dall’Associazione NEPIOS.

20130831_142633

Luogo Pio Colleoni

La benefica iniziativa ha coinvolto una sessantina di artisti del territorio, le cui opere sono allestite nella suggestiva cornice del Luogo Pio Colleoni (via Colleoni 11, Bergamo Alta), affrescato con dipinti quattrocenteschi e affacciato su un delizioso giardino interno.

Il luogo, offre un’ottima vetrina per pezzi d’arte – pittura, grafica, bassorilievo e scultura – che gli autori o i loro eredi hanno voluto mettere generosamente a disposizione della nostra Associazione.

A livello locale l’associazione sostiene e collabora fattivamente da anni con il Centro per il Bambino e la Famiglia dell’Asl di Bergamo e con la Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale di Bergamo, per garantire un presente e un futuro migliori ai bambini selezionati per “alto rischio” – in termini di salute e di maltrattamento – e alle loro famiglie.

Ne ha sottolineato l’importanza, all’inaugurazione, il Direttore generale ASL Mara Azzi: “ E’ anche grazie a Nepios che possiamo seguire in modo così preciso i casi critici con la nostra squadra di psicologi ed esperti. Far del bene fa bene, e lo dimostra Nepios con questo connubio tra arte e salute, per cui le persone si curano nello spirito anche attraverso le cose belle. E’ importante verificare che l’arte è qualcosa che fa del bene a chi sta male e non è solo un lusso per chi se lo può permettere”.

Di ampliamento verso nuovi progetti ha parlato Peter Assembergs, Direttore amministrativo Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII: “Nepios è da anni a fianco della Neuropsichiatria Infantile del nostro ospedale nel gestire i bambini con disabilità di vario tipo. Vorremmo creare nell’immediato futuro una sala multimediale presso Borgo Palazzo che consenta di aiutare i bambini nel loro percorso di recupero neuropsicomotorio e continuare  a rispondere così ai bisogni di tante famiglie”.

E i risultati di Nepios sono notevoli, secondo quanto ha ribadito il Sindaco Franco Tentorio congratulandosi pubblicamente con Tullia Vecchi, una della colonne della onlus: “Nepios ha raccolto in 12 anni cifre rilevanti, non molto lontane dal milione di euro. La ringraziamo a nome della gente bergamasca, della Asl di Bergamo che è la prima Asl della Lombardia e del nostro Ospedale che, stando alle graduatorie del Sole 24 Ore, è la prima azienda ospedaliera d’Italia.”

La qualità dell’evento espositivo, che schiera i nomi più illustri del panorama locale (Longaretti, Bonfanti, Donizetti, Guidotti, Nembrini, Verdi…) a fianco di talenti più emergenti, è stata evidenziata dall’architetto Attilio Pizzigoni: “Gli artisti, di cui molti qualificati, hanno portato opere non di seconda scelta. Ci sono tutte le personalità del mondo dell’arte bergamasca, e non da oggi. In un momento storico in cui gli artisti hanno un ruolo per certi versi sempre più marginale rispetto ad una società disattenta e distratta da altri media, è bello che ci sia questo esempio, di generosità, di partecipazione e di coinvolgimento in un impegno civile. Questo evento organizzato da Nepios è frutto di una riuscita comunicazione ed è il segno di una volontà, anche degli artisti, di costruire questo rapporto con gli altri”.

Ecco qualche foto dell’esposizione della 6^ Mostra “Gli Artisti bergamaschi per Nepios”

Guarda il video: Tullia Vecchi, Presidente Nepios presenta la 6^ Edizione della Mostra “Gli artisti bergamaschi per Nepios”