VISITA AL PAPA GIOVANNI XXIII

DELL’EPIDEMIOLOGO EMMANUEL OCHALA

OSPITE DI NEPIOS

23 luglio 2013

 

foto tullia

Silvia Canini, Dominique Corti, Tullia Vecchi ,Emmanuel Ochola e Giulia Bombardieri

Nell’ambito della convenzione con l’Azienda Sanitaria Locale di Bergamo, il Dottor Emmanuele Ochala del St. Mary,s Hospital diGulu, accompagnato da Tullia Vecchi ha visitato il nuovo ospedale di Bergamo dopo essere stato in visita dal Sindaco di Bergamo, Franco Tentorio.

Dal 2001 esiste infatti un rapporto di collaborazione fra l’ospedale di Gulu e Nepios, che ha sostenuto un progetto per la prevenzione della trasmissione materno-infantile del virus Hiv e finanziato corsi di specializzazione per medici neolaureati ugandesi. Dal 2007 funziona anche una convenzione tra ospedale di Bergamo, Asl, St. Mary’s Lacor Hospital, Nepios per stage di studio per medici e tecnici. Nepios ha donato un ecografo e il Lacor beneficerà delle apparecchiature dismesse dei Riuniti. La visita al nuovo ospedale è stata resa possibile dalla cortesia del direttore generale Carlo Nicora, che ha messo anche a disposizione, come guide nei laboratori e nei reparti ad alta specializzazione, le dottoresse Silvia Canini e Giulia Bombardieri.

Leggi l’articolo

 L’Eco di Bergamo: Dall’Uganda al Papa Giovanni per la lotta contro l’Aids